13 Marzo 2017



E’ il primo impianto nel paese ad utilizzare un sistema ad inseguimento solare



Con una potenza di 56 MWac (70MWp), Moree Solar Farm è il più grande impianto fotovoltaico inaugurato da poco in Australia. Si tratta del primo impianto solare su larga scala ad essere equipaggiato con un sistema che permette ai pannelli solari di seguire il movimento del sole da est a ovest. Moree Solar Farm utilizza un inseguitore a singolo asse orizzontale che massimizza la potenza di uscita, fornendo approssimativamente 145GWh di energia all’anno a circa 24.000 case australiane.

L’impianto è collegato alla rete di distribuzione Essential Energy permettendo la fornitura di elettricità in rete e in commercio nel mercato nazionale.

Nonostante l’impianto sia in funzione da quasi un anno, non era ancora stata celebrata la cerimonia di inaugurazione che infatti ha avuto luogo venerdì 3 marzo 2017 riunendo i principali rappresentanti delle aziende e istituzioni coinvolti nel progetto. Ben Franklin, segretario parlamentare delle energie rinnovabili, e Amy Kean, avvocato per le Energie Rinnovabili, hanno partecipato come rappresentanti del governo del New South Wales.

Fotowatio Renewable Ventures (FRV), proprietaria dell’impianto, ha finanziato il progetto con il supporto del governo australiano con un prestito di 101.7 milioni di dollari Australiani. La progettazione e costruzione dell’impianto è stata realizzata dall’azienda Green Light Contractors Pty Ltd, filiale di Elecnor.

L’impianto sorge in uno dei luoghi più soleggiati in Australia. Il comune di Moree nel New South Wales prende il nome da una parola Kamilaroi che significa “sole che sorge”, ed è stato scelto per questo motivo oltre che per l’elevata disponibilità della superficie terrestre (pari a 280 ettari), per i buoni collegamenti e per la vicinanza di una sottostazione per collegare l’impianto solare alla rete elettrica nazionale.

La fornitura Ingeteam

Per questo progetto, Ingeteam ha fornito i seguenti prodotti e servizi:

  • 28 power stations, ciascuna con potenza di uscita di 2 MW.
  • Sistema Plant Control: INGECON SUN EMS Plant Controller.
  • Sistema SCADA.
  • Messa in servizio.

Le power stations fornite da Ingeteam includono tutte le attrezzature necessarie per l’installazione in campo: due inverter centrali fotovoltaici, un trasformatore BT/MT, quadri di media tensione e servizi ausiliari.

Il sistema SCADA fornito da Ingeteam consente il monitoraggio e il controllo dettagliato del funzionamento di tutte le apparecchiature che fanno parte dell’installazione e dell’impianto nel suo complesso. Per esempio, è possibile controllare la produzione di energia di tutti i pannelli fotovoltaici, nonchè il corretto orientamento dell’inseguitore in relazione al sole.

Ingeteam ha fornito inoltre la versione più completa del suo INGECON® SUN EMS Plant Controller. Questo sistema intelligente consente di effettuare le strategie più avanzate riguardo alla regolazione della potenza attiva, fattore potenza, potenza reattiva, tensione e frequenza.

Ingeteam fornisce servizi di supporto tecnico dalla sua filiale in Australia aperta nel 2013 quando l’azienda ha avviato la fornitura di dieci Power Stations per Royalla Solar Farm. Per pochi mesi, con una potenza di 20MW, questo impianto è stato il più grande in Australia.